Happy Friday

ESCI. VIAGGIA. VIVI

06.08.2021

Domenica sono ritornata in Italia.
Nonostante gli imprevisti e il conseguente ritardo del mio volo, ad aspettarmi a Malpensa c’era mio padre.

Riabbracciare i propri genitori dopo un lungo periodo è sempre strano e, al tempo stesso, tremendamente magnifico. In quell’abbraccio si ritorna bambini.
In quell’attimo ci dimentichiamo le responsabilità dell’essere adulti e ci facciamo coccolare nelle braccia di chi ci ha cresciuto, di chi a volte ci ha sgridato, ma di chi soprattutto continua ad amarci con la stessa intensità di quando eravamo piccini.

In questa settimana a Milano ho voluto godermi a pieno la mia famiglia e i miei amici, anche perché tra pochi giorni, subito dopo aver concluso alcune commissioni, ripartirò.
Questa volta non farò subito rientro nella mia casa a Las Palmas, ma Diego mi raggiungerà e insieme andremo in Corsica per un viaggio in camper.
Mi aspetta una nuova avventura, una vacanza.

Per me è strano parlare di ferie o vacanze, perché per 5 anni ho dedicato tutta me stessa, tutto il mio tempo, a SGProgram.
Da quando sono diventata un’imprenditrice è diventato davvero difficile ritagliarmi delle settimane off, ma quest’anno ho deciso di prendermi davvero un periodo di pausa, per staccare un po’ – anche se porterò con me le schede da fare. Tranquille: non vi lascerò senza SGPworkout a Settembre 😉 -.

In fondo abbiamo tutti bisogno di ricaricare le energie, perché questo ci permette di ritornare alla nostra routine con più determinazione.
Nel mio caso questo stop mi consentirà poi di affrontare Settembre e l’uscita di SGP 3.0 con il giusto mindset.

So che alcune di voi si trovano già al mare, ma tante altre, come me, partiranno tra pochissimo. Proprio per questo, prima di salutarvi, ho pensato di scrivere alcuni punti, una sorta di reminder per chi vuole continuare a prendersi cura di sé anche in vacanza.

1. Quando c’è volontà ci si può allenare in qualsiasi situazione. Ricorda solo che non portare un elastico di scorta è come non portare quel documento che forse potrebbe tornarti utile.

2. Se non bevi del buon vino o se non provi quel piatto che tanto ti attira, godi solo a metà.
Non sarà quella coccola durante la settimana di vacanze a compromettere i tuoi risultati, purché non si trasformi in un’abitudine. Sono sempre le nostre scelte protratte nel tempo a fare la differenza.

3. Quando siamo coinvolte, la fame sparisce. Non pensare a cosa devi mangiare, pensa a come vorresti vivere le tue giornate, rendile speciali facendo cose che ti danno energia e circondandoti di persone che ti possano arricchire, anziché spegnere.
Ci nutriamo anche di emozioni, esperienze.

4. Nessuno sta facendo caso a quelli che tu pensi siano i tuoi difetti. Il più delle volte siamo proprio noi stesse a notare delle nostre imperfezioni, non gli altri.
Ricordatelo soprattutto quando sei in spiaggia e magari non del tutto a tuo agio in costume. Guardandoti intorno capirai che tutti hanno ben altro da fare. Se sembrano fissarti, tu sorridi e cammina a spalle larghe.
Sii più gentile con te stessa e preoccupati di meno di quello che possono pensare gli altri.

5. In vacanza cerca di essere flessibile nei tuoi pasti e lascia a casa la pretesa di riuscire a controllare tutto.
Non farti problemi a fare delle richieste quando sei al ristorante, con educazione si può chiedere tutto. È sorprendente vedere come le persone possono essere felici nel venirci incontro.

6. Allenati con quello che hai e, ovunque tu sia, creati una circostanza che ti piaccia e ti faccia sentire a tuo agio.
Se ami allenarti da sola, con tranquillità, opta per le prime ore del mattino. Iniziando la giornata dedicandoti prima un momento tutto tuo, ti permetterà di relazionarti con gli altri in maniera migliore, più serena e felice.

7. Non ti sentire a disagio se il tuo modo di mangiare è diverso rispetto alle altre persone.
Quando sei consapevole del perché delle tue scelte, portandole avanti con orgoglio, nessuno potrà farti sentire inadatta. Diverso non è sbagliato, è unico.

8. Non aver paura di scoprire del nuovo, di fare cose che si discostano dalla tua routine quotidiana. La vacanza è una bellissima occasione per scoprire cose e situazioni diverse dalla tua normalità. Conoscere un altro modo di vivere ci permette di vedere tutto da un’altra prospettiva. Spesso è proprio quando si esce dalla propria zona di comfort che si possono scoprire sensazioni differenti, che può scattare un’importante scintilla.

9. Se non ti senti a tuo agio con qualche indumento, non sei costretta a vestirti come le altre, ma non per questo devi sentirti fuori forma. Ognuno ha i suoi punti un po’ più “critici” o con i quali ci troviamo meno a nostro agio.
Doversi amare, piacersi sempre, è una favoletta che provoca più danni che benefici. Io per esempio non amo sempre scoprirmi le spalle o mettere i pantaloni corti, semplicemente mi sento più a mio agio con altri abiti. Va bene così.

10. Quando non hai voglia di fare qualcosa, dai ascolto alle tue emozioni e al tuo istinto. Prenditi un tempo per conoscere ciò che vuoi e quello di cui hai davvero bisogno. Questo sarà il primo passo per la tua serenità che poi, attraverso la comunicazione e l’azione, trasmetterai anche a chi ami.

Buona vacanza ragazze,
la vostra Selly

Happy Friday

ESCI. VIAGGIA. VIVI

06.08.2021

Domenica sono ritornata in Italia.
Nonostante gli imprevisti e il conseguente ritardo del mio volo, ad aspettarmi a Malpensa c’era mio padre.

Riabbracciare i propri genitori dopo un lungo periodo è sempre strano e, al tempo stesso, tremendamente magnifico. In quell’abbraccio si ritorna bambini.
In quell’attimo ci dimentichiamo le responsabilità dell’essere adulti e ci facciamo coccolare nelle braccia di chi ci ha cresciuto, di chi a volte ci ha sgridato, ma di chi soprattutto continua ad amarci con la stessa intensità di quando eravamo piccini.

In questa settimana a Milano ho voluto godermi a pieno la mia famiglia e i miei amici, anche perché tra pochi giorni, subito dopo aver concluso alcune commissioni, ripartirò.
Questa volta non farò subito rientro nella mia casa a Las Palmas, ma Diego mi raggiungerà e insieme andremo in Corsica per un viaggio in camper.
Mi aspetta una nuova avventura, una vacanza.

Per me è strano parlare di ferie o vacanze, perché per 5 anni ho dedicato tutta me stessa, tutto il mio tempo, a SGProgram.
Da quando sono diventata un’imprenditrice è diventato davvero difficile ritagliarmi delle settimane off, ma quest’anno ho deciso di prendermi davvero un periodo di pausa, per staccare un po’ – anche se porterò con me le schede da fare. Tranquille: non vi lascerò senza SGPworkout a Settembre 😉 -.

In fondo abbiamo tutti bisogno di ricaricare le energie, perché questo ci permette di ritornare alla nostra routine con più determinazione.
Nel mio caso questo stop mi consentirà poi di affrontare Settembre e l’uscita di SGP 3.0 con il giusto mindset.

So che alcune di voi si trovano già al mare, ma tante altre, come me, partiranno tra pochissimo. Proprio per questo, prima di salutarvi, ho pensato di scrivere alcuni punti, una sorta di reminder per chi vuole continuare a prendersi cura di sé anche in vacanza.

1. Quando c’è volontà ci si può allenare in qualsiasi situazione. Ricorda solo che non portare un elastico di scorta è come non portare quel documento che forse potrebbe tornarti utile.

2. Se non bevi del buon vino o se non provi quel piatto che tanto ti attira, godi solo a metà.
Non sarà quella coccola durante la settimana di vacanze a compromettere i tuoi risultati, purché non si trasformi in un’abitudine. Sono sempre le nostre scelte protratte nel tempo a fare la differenza.

3. Quando siamo coinvolte, la fame sparisce. Non pensare a cosa devi mangiare, pensa a come vorresti vivere le tue giornate, rendile speciali facendo cose che ti danno energia e circondandoti di persone che ti possano arricchire, anziché spegnere.
Ci nutriamo anche di emozioni, esperienze.

4. Nessuno sta facendo caso a quelli che tu pensi siano i tuoi difetti. Il più delle volte siamo proprio noi stesse a notare delle nostre imperfezioni, non gli altri.
Ricordatelo soprattutto quando sei in spiaggia e magari non del tutto a tuo agio in costume. Guardandoti intorno capirai che tutti hanno ben altro da fare. Se sembrano fissarti, tu sorridi e cammina a spalle larghe.
Sii più gentile con te stessa e preoccupati di meno di quello che possono pensare gli altri.

5. In vacanza cerca di essere flessibile nei tuoi pasti e lascia a casa la pretesa di riuscire a controllare tutto.
Non farti problemi a fare delle richieste quando sei al ristorante, con educazione si può chiedere tutto. È sorprendente vedere come le persone possono essere felici nel venirci incontro.

6. Allenati con quello che hai e, ovunque tu sia, creati una circostanza che ti piaccia e ti faccia sentire a tuo agio.
Se ami allenarti da sola, con tranquillità, opta per le prime ore del mattino. Iniziando la giornata dedicandoti prima un momento tutto tuo, ti permetterà di relazionarti con gli altri in maniera migliore, più serena e felice.

7. Non ti sentire a disagio se il tuo modo di mangiare è diverso rispetto alle altre persone.
Quando sei consapevole del perché delle tue scelte, portandole avanti con orgoglio, nessuno potrà farti sentire inadatta. Diverso non è sbagliato, è unico.

8. Non aver paura di scoprire del nuovo, di fare cose che si discostano dalla tua routine quotidiana. La vacanza è una bellissima occasione per scoprire cose e situazioni diverse dalla tua normalità. Conoscere un altro modo di vivere ci permette di vedere tutto da un’altra prospettiva. Spesso è proprio quando si esce dalla propria zona di comfort che si possono scoprire sensazioni differenti, che può scattare un’importante scintilla.

9. Se non ti senti a tuo agio con qualche indumento, non sei costretta a vestirti come le altre, ma non per questo devi sentirti fuori forma. Ognuno ha i suoi punti un po’ più “critici” o con i quali ci troviamo meno a nostro agio.
Doversi amare, piacersi sempre, è una favoletta che provoca più danni che benefici. Io per esempio non amo sempre scoprirmi le spalle o mettere i pantaloni corti, semplicemente mi sento più a mio agio con altri abiti. Va bene così.

10. Quando non hai voglia di fare qualcosa, dai ascolto alle tue emozioni e al tuo istinto. Prenditi un tempo per conoscere ciò che vuoi e quello di cui hai davvero bisogno. Questo sarà il primo passo per la tua serenità che poi, attraverso la comunicazione e l’azione, trasmetterai anche a chi ami.

Buona vacanza ragazze,
la vostra Selly

Articoli correlati

Happy Friday

“NOI SIAMO CIÒ CHE FACCIAMO RIPETUTAMENTE. PERCIÒ L’ECCELLENZA NON È UN ATTO MA UN’ABITUDINE.”

29.05.2020

Leggi

Happy Friday

DOVE SI TROVA IL CORAGGIO DI CAMBIARE?

29.01.2021

Leggi

Happy Friday

CONNETTERSI

13.11.2020

Leggi

Articoli correlati