Happy Friday

Crea la tua routine

15.07.2022

Da poche ore siamo arrivati sull’isola di Phuket.
Era da tanto che io e Diego desideravamo vivere questo momento e adesso quasi non mi sembra vero.

Nelle ultime settimane sentivo di avere una carica e un’energia diversa, più positiva, che non percepivo da diverso tempo. Sicuramente l’imminente partenza andava ad alimentare tutto questo, ma la ragione principale era un’altra.

Avete presente quell’abitudine che riesce ad innescare un effetto domino positivo su una serie di altri comportamenti?

Ecco, per me è l’alzarmi presto.
Ultimamente la mia sveglia suona alle 5.30 e, se per alcune giustamente può sembrare follia, per me invece è sinonimo di benessere. Riesco a prendermi del tempo per me, cammino, penso, scrivo e delineo le mie priorità per quella giornata.

È stata la decisione di cambiare la mia routine mattutina – e di conseguenza anche quella serale – a permettermi di muovermi nella direzione più giusta rispetto al mio bisogno di come volevo sentirmi. A permettermi così di migliorare la mia energia, le mie scelte quotidiane e più in generale le mie giornate.

Ho condiviso con voi questa mia riflessione per farvi capire che per vivere un percorso e ottenere dei risultati che ci possano far sentire meglio sotto ogni punto di vista, concentrarsi solo sull’allenamento non è sufficiente.
Ciò che veramente conta non è solo il workout, ma la somma delle nostre abitudini, le decisioni piccole e grandi che prendiamo ogni giorno, l’atteggiamento che abbiamo e il piacere che ricaviamo lungo il nostro percorso. 

Si tratta davvero di riempire un puzzle formato da tanti pezzi. E ognuno ha il suo da completare, la sua personale routine da creare.

Non possiamo essere costanti se ci costringiamo a seguire dei ritmi che per noi non sono sostenibili o se percepiamo solo fatica e sofferenza. Dobbiamo trovare il nostro modo di portare avanti il nostro percorso, vivendolo con piacere.

Non sentitevi dentro una competizione. Non abbiate la pretesa di ottenere tutto e subito.
Provate solo a darvi tempo, a capire cosa non ha funzionato per poter attuare dei progressi che vi possano indirizzare sempre di più verso la vostra direzione ideale.

Datti la possibilità di cambiare laddove senti la necessità di farlo.
Rendi piacevole il tuo percorso, senza seguire i ritmi degli altri.
Non chiederti stravolgimenti da un giorno all’altro, ma pianifica le tue giornate in base alle tue priorità.
Non ti definire come una fallita se farai degli errori, ma vedila come una possibilità per fare dei progressi.
Sbagliare, riuscire in parte a fare delle cose, fare dei passi in avanti e poi farne alcuni indietro, è normale e va bene così.
Ciò che farà la differenza sarà il significato con il quale riuscirai a vedere quegli “errori.”

Happy Friday

Crea la tua routine

15.07.2022

Da poche ore siamo arrivati sull’isola di Phuket.
Era da tanto che io e Diego desideravamo vivere questo momento e adesso quasi non mi sembra vero.

Nelle ultime settimane sentivo di avere una carica e un’energia diversa, più positiva, che non percepivo da diverso tempo. Sicuramente l’imminente partenza andava ad alimentare tutto questo, ma la ragione principale era un’altra.

Avete presente quell’abitudine che riesce ad innescare un effetto domino positivo su una serie di altri comportamenti?

Ecco, per me è l’alzarmi presto.
Ultimamente la mia sveglia suona alle 5.30 e, se per alcune giustamente può sembrare follia, per me invece è sinonimo di benessere. Riesco a prendermi del tempo per me, cammino, penso, scrivo e delineo le mie priorità per quella giornata.

È stata la decisione di cambiare la mia routine mattutina – e di conseguenza anche quella serale – a permettermi di muovermi nella direzione più giusta rispetto al mio bisogno di come volevo sentirmi. A permettermi così di migliorare la mia energia, le mie scelte quotidiane e più in generale le mie giornate.

Ho condiviso con voi questa mia riflessione per farvi capire che per vivere un percorso e ottenere dei risultati che ci possano far sentire meglio sotto ogni punto di vista, concentrarsi solo sull’allenamento non è sufficiente.
Ciò che veramente conta non è solo il workout, ma la somma delle nostre abitudini, le decisioni piccole e grandi che prendiamo ogni giorno, l’atteggiamento che abbiamo e il piacere che ricaviamo lungo il nostro percorso. 

Si tratta davvero di riempire un puzzle formato da tanti pezzi. E ognuno ha il suo da completare, la sua personale routine da creare.

Non possiamo essere costanti se ci costringiamo a seguire dei ritmi che per noi non sono sostenibili o se percepiamo solo fatica e sofferenza. Dobbiamo trovare il nostro modo di portare avanti il nostro percorso, vivendolo con piacere.

Non sentitevi dentro una competizione. Non abbiate la pretesa di ottenere tutto e subito.
Provate solo a darvi tempo, a capire cosa non ha funzionato per poter attuare dei progressi che vi possano indirizzare sempre di più verso la vostra direzione ideale.

Datti la possibilità di cambiare laddove senti la necessità di farlo.
Rendi piacevole il tuo percorso, senza seguire i ritmi degli altri.
Non chiederti stravolgimenti da un giorno all’altro, ma pianifica le tue giornate in base alle tue priorità.
Non ti definire come una fallita se farai degli errori, ma vedila come una possibilità per fare dei progressi.
Sbagliare, riuscire in parte a fare delle cose, fare dei passi in avanti e poi farne alcuni indietro, è normale e va bene così.
Ciò che farà la differenza sarà il significato con il quale riuscirai a vedere quegli “errori.”

Articoli correlati

Happy Friday

Funziona se lo fai funzionare

02.09.2022

Leggi

Happy Friday

Nell’esperienza conosci te stessa

05.08.2022

Leggi

Happy Friday

Decidi dove muoverti

29.07.2022

Leggi

Articoli correlati