Le storie di SGP

Adriana

28.07.2021

Oggi ho deciso di raccontarmi, raccontare il mio percorso, con una consapevolezza che mi contraddistingue dalla persona che, molto probabilmente, ero fino a qualche mese fa.

Seguo Selene dal 2018, ma ad essere sincera, mi limitavo a seguirla e ad ammirarla solo sui social, senza mai addentrarmi troppo nel merito del suo programma di allenamento e di alimentazione.

Adoravo leggere le sue citazioni giornaliere (ancora oggi lo adoro), ammiravo essere coinvolta, quasi in prima persona, nei cambiamenti di tante altre Donne, Donne che hanno avuto il coraggio e la forza di cambiare, di ribellarsi a situazioni che provocassero dolore, disagio e magari anche rabbia.

Così, durante la quarantena, ad inizio di marzo, decisi di acquistare la mia prima scheda di allenamento. Prima di intraprendere questo percorso, mi sono sempre allenata, ho seguito vari corsi, che però non hanno mai soddisfatto le mie aspettative.

Allenamenti noiosi, poco adatti al mio corpo, alle mie passioni. Smisi di allenarmi. Vedevo tutto grigio, le giornate scorrevano ma io sentivo di non viverle.

Ero arrivata ad attribuirmi il peso di situazioni che non potevo cambiare, bensì che avrei solo dovuto accettare.

Non ero pronta ad accettare, ed invece di ascoltarmi, mi sono completamente dimenticata di quali fossero i miei voleri, solo e soltanto per soddisfare quelli degli altri.

Finisci così per annullare la tua persona, perché sei sempre in continua ricerca dell’accettazione dell’altro, che sembra essere più gratificante.

Due lavori, università, il compagno di mia madre “di troppo” ed un padre “di meno”… il bersaglio più facile con cui prendersela siamo sempre noi stesse.

Eppure quel giorno, anzi quella sera, quando decisi di mettermi in gioco, avvertivo un’adrenalina diversa, mi stavo finalmente ascoltando, ci stavo provando.

Oggi posso dire di aver vinto.

Cambia tutto solo e soltanto se si è davvero disposte a cambiare modo di pensare. Il cambiamento fisico è tutto ciò che noi cerchiamo, ciò che ci spinge ad iniziare, quando in realtà, è il punto di arrivo. Il punto di origine parte da un’introspezione in cui ci si domanda cosa realmente siamo adesso, cosa siamo state in passato e cosa vogliamo, e soprattutto non vogliamo, essere in futuro.

Non esistono colpe. Le colpe non sono di nessuno. Esiste però imparare a capire come possiamo volerci più bene… e cosa non fare se non iniziare a prenderci cura di noi stesse, partendo da alimentazione ed allenamento?

Oggi mi sento più leggera, non in termini di peso, ma in termini di sensazioni. Non avverto più il peso del rancore che nel tempo ho sempre accumulato, il peso del non volersi liberare di qualcosa che, come un’arma a doppio taglio, non può restare.

Ho imparato a lasciar scorrere ciò che deve andare, e a saper accogliere ciò che può restare. Ho imparato a darmi quell’abbraccio.

E sono grata di aver conosciuto Selene e tutto il Team, che mi hanno dato modo di essere, non una persona diversa, ma una persona migliore.

SGProgram by Selene Genisella

Le storie di SGP

Adriana

28.07.2021

Oggi ho deciso di raccontarmi, raccontare il mio percorso, con una consapevolezza che mi contraddistingue dalla persona che, molto probabilmente, ero fino a qualche mese fa.

Seguo Selene dal 2018, ma ad essere sincera, mi limitavo a seguirla e ad ammirarla solo sui social, senza mai addentrarmi troppo nel merito del suo programma di allenamento e di alimentazione.

Adoravo leggere le sue citazioni giornaliere (ancora oggi lo adoro), ammiravo essere coinvolta, quasi in prima persona, nei cambiamenti di tante altre Donne, Donne che hanno avuto il coraggio e la forza di cambiare, di ribellarsi a situazioni che provocassero dolore, disagio e magari anche rabbia.

Così, durante la quarantena, ad inizio di marzo, decisi di acquistare la mia prima scheda di allenamento. Prima di intraprendere questo percorso, mi sono sempre allenata, ho seguito vari corsi, che però non hanno mai soddisfatto le mie aspettative.

Allenamenti noiosi, poco adatti al mio corpo, alle mie passioni. Smisi di allenarmi. Vedevo tutto grigio, le giornate scorrevano ma io sentivo di non viverle.

Ero arrivata ad attribuirmi il peso di situazioni che non potevo cambiare, bensì che avrei solo dovuto accettare.

Non ero pronta ad accettare, ed invece di ascoltarmi, mi sono completamente dimenticata di quali fossero i miei voleri, solo e soltanto per soddisfare quelli degli altri.

Finisci così per annullare la tua persona, perché sei sempre in continua ricerca dell’accettazione dell’altro, che sembra essere più gratificante.

Due lavori, università, il compagno di mia madre “di troppo” ed un padre “di meno”… il bersaglio più facile con cui prendersela siamo sempre noi stesse.

Eppure quel giorno, anzi quella sera, quando decisi di mettermi in gioco, avvertivo un’adrenalina diversa, mi stavo finalmente ascoltando, ci stavo provando.

Oggi posso dire di aver vinto.

Cambia tutto solo e soltanto se si è davvero disposte a cambiare modo di pensare. Il cambiamento fisico è tutto ciò che noi cerchiamo, ciò che ci spinge ad iniziare, quando in realtà, è il punto di arrivo. Il punto di origine parte da un’introspezione in cui ci si domanda cosa realmente siamo adesso, cosa siamo state in passato e cosa vogliamo, e soprattutto non vogliamo, essere in futuro.

Non esistono colpe. Le colpe non sono di nessuno. Esiste però imparare a capire come possiamo volerci più bene… e cosa non fare se non iniziare a prenderci cura di noi stesse, partendo da alimentazione ed allenamento?

Oggi mi sento più leggera, non in termini di peso, ma in termini di sensazioni. Non avverto più il peso del rancore che nel tempo ho sempre accumulato, il peso del non volersi liberare di qualcosa che, come un’arma a doppio taglio, non può restare.

Ho imparato a lasciar scorrere ciò che deve andare, e a saper accogliere ciò che può restare. Ho imparato a darmi quell’abbraccio.

E sono grata di aver conosciuto Selene e tutto il Team, che mi hanno dato modo di essere, non una persona diversa, ma una persona migliore.

SGProgram by Selene Genisella

Articoli correlati

Le storie di SGP

Linda

18.11.2020

Leggi

Le storie di SGP

Eleonora

13.09.2020

Leggi

Le storie di SGP

Marica

08.09.2021

Leggi

Articoli correlati