Allenamento

Cosa posso fare se tendo ad avere le gambe gonfie e trattenere i liquidi?

17.12.2020

Quando si è predisposte geneticamente ad accumulare liquidi e ad avere le gambe gonfie bastano davvero pochi cambiamenti nella nostra routine per vedere dei miglioramenti.

Ecco i consigli di Selene:

  • Dopo l’allenamento dedica del tempo allo stretching, in particolare all’allungamento della catena cinetica posteriore e passa una decina di minuti a gambe in su: questo favorirà il naturale defluire dei liquidi.
  • Fai dei bagni di acqua fredda oppure, se non hai la vasca, utilizza il doccino e passa dei getti di acqua fredda dal basso verso l’alto per circa 5-10 minuti per gamba. All’inizio sarà fastidioso, ma se fatto con costanza tutti i giorni può portare a dei netti miglioramenti per la circolazione. Selene ormai l’ha inserita nella sua routine quotidiana e iniziare ora, con le belle giornate, sarà più facile!
  • Le creme anticellulite, i trattamenti estetici e gli integratori possono aiutare a migliorare l’aspetto della nostra pelle. Ricorda però che ciò che fa davvero la differenza è una corretta alimentazione e un allenamento mirato! Gli allenamenti studiati da Selene sono volti a favorire la costruzione della cosiddetta V SHAPE, che favorisce l’equilibrio delle proporzioni tra parte alta e parte bassa, senza però stimolare un’eccessiva crescita del muscolo e cercando di evitare l’infiammazione, che può portare all’insorgere di inestetismi come ritenzione, cellulite e pelle a buccia d’arancia.
  • Cambia la tua scheda di allenamento circa ogni 4 settimane: in questo modo abituerai il tuo corpo ad avere sempre stimoli differenti. Se tendi invece ad allenarti sempre con gli stessi Workout, il tuo corpo si abituerà e al cambio scheda andrà in ”shock””, rispondendo con l’aumento di ritenzione.

Per approfondire l’argomento ti invitiamo a leggere l’articolo del nostro Blog “Gambe gonfie e ritenzione idrica a cosa fare attenzione“.

Allenamento

Cosa posso fare se tendo ad avere le gambe gonfie e trattenere i liquidi?

17.12.2020

Quando si è predisposte geneticamente ad accumulare liquidi e ad avere le gambe gonfie bastano davvero pochi cambiamenti nella nostra routine per vedere dei miglioramenti.

Ecco i consigli di Selene:

  • Dopo l’allenamento dedica del tempo allo stretching, in particolare all’allungamento della catena cinetica posteriore e passa una decina di minuti a gambe in su: questo favorirà il naturale defluire dei liquidi.
  • Fai dei bagni di acqua fredda oppure, se non hai la vasca, utilizza il doccino e passa dei getti di acqua fredda dal basso verso l’alto per circa 5-10 minuti per gamba. All’inizio sarà fastidioso, ma se fatto con costanza tutti i giorni può portare a dei netti miglioramenti per la circolazione. Selene ormai l’ha inserita nella sua routine quotidiana e iniziare ora, con le belle giornate, sarà più facile!
  • Le creme anticellulite, i trattamenti estetici e gli integratori possono aiutare a migliorare l’aspetto della nostra pelle. Ricorda però che ciò che fa davvero la differenza è una corretta alimentazione e un allenamento mirato! Gli allenamenti studiati da Selene sono volti a favorire la costruzione della cosiddetta V SHAPE, che favorisce l’equilibrio delle proporzioni tra parte alta e parte bassa, senza però stimolare un’eccessiva crescita del muscolo e cercando di evitare l’infiammazione, che può portare all’insorgere di inestetismi come ritenzione, cellulite e pelle a buccia d’arancia.
  • Cambia la tua scheda di allenamento circa ogni 4 settimane: in questo modo abituerai il tuo corpo ad avere sempre stimoli differenti. Se tendi invece ad allenarti sempre con gli stessi Workout, il tuo corpo si abituerà e al cambio scheda andrà in ”shock””, rispondendo con l’aumento di ritenzione.

Per approfondire l’argomento ti invitiamo a leggere l’articolo del nostro Blog “Gambe gonfie e ritenzione idrica a cosa fare attenzione“.

Articoli correlati

Allenamento

Cosa posso fare se tendo ad avere le gambe gonfie e trattenere i liquidi?

17.12.2020

Leggi

Allenamento

Come gestire la settimana di allenamento

29.12.2020

Leggi

Allenamento

Consigli per organizzare la propria settimana di allenamento

16.12.2020

Leggi

Articoli correlati